Anna Rosati
Vita e Lavoro a Bologna

Sono nata a Bologna, dove vivo e lavoro tuttora. Sono fotografa, graphic designervisual artist.

Professionista dal 1979

Sono graphic designer,  laurea in cinema, DAMS – UniBO, in seguito, sempre a Bologna, ho conseguito due titoli Accademici di Alta Formazione: ‘Docente e carcere, insegnare, apprendere, educare’ ed ‘Educazione estetica per la fruizione delle Arti e del Museo’. Fotografa professionista dal 1979, sono stata collaboratrice per alcuni anni di Fulvio Roiter; miei reportage sono stati pubblicati su riviste di eccellenza tra le quali: Image, Master, Meridiani, Qualità, Il PiacereWeekend e molte altre. 

Ricerca artistica

Ho viaggiato in Europa, America Latina, Asia, Stati Uniti, successivamente ho documentato per alcune Onlus importanti progetti di Cooperazione Internazionale in Kenya, Tanzania, Guatemala e Marocco, a cui sono seguite pubblicazioni e mostre in sedi prestigiose. Nella mia ricerca artistica sono interessata a temi antropologici, sociali, concettuali.
Negli ultimi anni mi dedico con particolare interesse allo studio e all’insegnamento di linguaggi creativi anche attraverso l’utilizzo della mobile photography.

Un approccio multidisciplinare

Mi dedico con passione a laboratori fotografici finalizzati all’inclusione sociale, in qualità di docente ho ideato condotto  laboratori dedicati ad ambiti di particolare ‘fragilità’, soffermandomi sulla multidisciplinarietà; dalla realizzazione di portfolios a progetti di grafica, dalla storia dell’arte al legame tra filosofia, psicologia e fotografia

Il progetto 'Ri-prendere©'

Nel 2013 ho ideato – ‘RI-prendere©”, progetti di arte e fotografia’ – un laboratorio fotografico che ho condotto in sedi differenti. Inizialmente presso l’Istituto Penale Minorenni P. Siciliani di Bologna che si è concluso con una mostra collettiva nella Biblioteca Salaborsa della città. In seguito, nel 2016, presso il Montecatone Rehabilitation Institute di Imola, Bologna; quest’ultimo si è concluso con l’edizione finale di un pregevole volume d’arte patrocinato dall’Università di Bologna e presentato ad ArteFiera 2018.

Nel 2019 sono stata invitata  dal Dipartimento di Scienze Dell’Educazione ‘Giovanni Maria Bertin’ a tenere due lectures per i corsi di Laurea Triennale e Magistrale relative al progetto “RI-prendere©”.

Progetti

Nel 2017 la mostra ‘Km 0 Bologna/Londra’ inaugura a Benevento le esposizioni di ARCOS – Museo di Arte Contemporanea Sannio, ricerca antropologica su due città, realizzata esclusivamente tramite smartphone.

Sono presente nel volume “Le donne fotografe, dalla nascita della fotografia ad oggi”, ed. Pendragon, Bologna 2017.

Come graphic designer mi occupo della creazione di corporate identity, progetti editoriali, libri d’artista, fanzine,  photo book, allestimenti.

Associazioni professionali

Sono socia AIRF – Associazione Italiana Reporters Fotografi
Sono tra le socie fondatrici di Donne Fotografe – Italian Women Photographers’ Association

Personali

1997 Autoimmobile, a cura di Vittoria Coen, Spazio Pavese, Bologna, Italy
1988 Horizons, Kodak Space, Köln, Germany
1999 Murales, Galleria Ennevu, Bologna, Italy 
2003 I colori dell’acqua, a cura di N.C. Grivas, Aeroporto Marconi, Bologna, Italy
2003 I colori dell’acqua Galleria Ennevu, Bologna, Italy 
2004 Jiina Langu, Aeroporto Marconi, Bologna, Italy
2004 Jiina Langu, Palazzo della Signoria, Jesi, Italy
2005 Varco d’amore, La Scuderia, Bologna, Italy 
2005 Ciao Marta!, Palazzo d’Accursio, Bologna, Italy
2005 Aroma de Guate, Aeroporto Marconi, Bologna, Italy
2005 L’Africa per l’Africa, Galleria NERA, Bologna, Italy
2009 Sguardi Africani, a cura di Marina Mojana, Palazzo Clerici, Milano, Italy
2010 Sguardi Africani, Palazzo Gnudi, Bologna, Italy
2010 Sguardi Africani, Chiesa di San Cristo, Brescia, Italy
2013 Leggevo che ero, 50° Fiera Internazionale del Libro per ragazzi, Palazzo d’Accursio, Bologna, Italy
2017 Km0 Bologna/Londra, a cura di Azzurra Immediato, ARCOS Museo d’arte Contemporanea Sannio, Benevento, Italy
2018 Autoimmobile Reloaded One, cura di Azzurra Immediato, GolemArte, Bologna, Italy
2018  Journey, Point in time, a cura di Azzurra Immediato, GolemArte, Bologna, Italy – Mostra Selezionata, Art City White Night, ArteFiera 2018
2020 Tempus Spiritus, a cura di Azzurra Immediato, Spazio Gill&Bert, Bologna, Italy – Mostra Selezionata, Art City White Night, ArteFiera 2020 
2021 Cattedrali urbane/Urban cathedrals, a cura di Azzurra Immediato, Galleria B4 – Art City, Arte Fiera 2021
2021 Riaperture Festival, Ferrara, Sezione Off, Progetto selezionato ed esposto: Odissea dell’abbandono

 

Collettive

1986/1987 Biennale giovani, a cura di Claudio Cerritelli, Palazzo delle esposizioni, Faenza, Italia 
1987 New York, Triennale di Friburgo, Freiburg, Germania
1988 Seychelles, Sicof, Milano, Italia 
2004 La loro Africa, Fondazione del Monte, San Giorgio in Poggiale, Bologna, Italia
2017 A me i fuochi, QR Photogallery, Bologna, Italia
2018 Coating, per VinArte 2018 ‘Resilienza attiva’, a cura di Giuseppe Leone e Azzurra Immediato, Guardia Sanframondi, Benevento, Italia
2019 Odissea dell’abbandono, Imago Murgantia ‘Emergenze Artistiche’a cura di Azzurra Immediato e Massimo Mattioli, Auditorium San Bernardino, Morcone, Bn, Italia
2019 Tempus Spiritus, per VinArte ‘Il canto della durata’, a cura di Giuseppe Leone e Azzurra Immediato, Guardia Sanframondi, Bn, Italia
2020 Macramè du temp, per Vinarte ‘Post tenebras spero lucem’, a cura di Giuseppe Leone e Azzurra Immediato, Guardia Sanframondi, Bn, Italia
2020 Photo Action per Torino, a cura di Guido Harari e Paolo Ranzani, catalogo a cura di Giovanna Calvenzi, GAM Torino, Italy 

 

 

Mostre collettive con Associazione Donne Fotografe - Italian Women Photographers' Association

2019 Bodystorming – videoarte – Fondazione Studio Marangoni, Firenze, Italy
2019 Invisibile – a cura di Maura Pozzati – Opera esposta: ‘In absentia’ – Festival Filosofia, Modena, Italy
2019 Invisibile – Archiginnasio, Bologna, Italy
2020 Invisibile – Chiesa di Sant’Agostino, Pietrasanta, Lucca, Italy
2021 Scolpitephotoediting a cura di Paola Riccardi –  testo critico Gigliola Foschi – Opera esposta: ‘Sulle tracce di Biancaneve’ – Palazzo Facchi, Brescia, Italy
2021 Scolpite – Palazzo Reale. Milano

 

Premi

1998 Premio Ascom Bologna, Bologna, Italy; 1° premio
(Fino al 2010 non partecipa a concorsi) 
2011 Premio Galleria d’Arte Contemporanea Filippo Scroppo, ‘Altri sguardi sulle donne’, Torino, Italy – 2° premio
2013 International Photolux Festival, Lucca, Italy – Circuito OFF – Project: Terre d’acqua – lungo il Po – 2° premio
2018 Urban Photo Awards, category Project & Portfolios: Project: Mankind (other) Selected
2018 FAPA FINE ART Photography Award, London – 4th edition – Progetto: Mankind (other) – Professional category conceptual – Nominee
2019 14th Julia Margaret Cameron Award, Opera: Birds – Honorable Mention
2020 APA – Annual Photography Awards – Professional category abstract – Project: Odissea dell’abbandono – Honorable Mention
2021 16th Julia Margaret Cameron Award – Professional category – Project: Coating – Honorable Mention
2021 16th Julia Margaret Cameron Award – Professional category – Cell Phone – Project: Luminous eyes – Honorable Mention
2021 LensCulture, Street Photography Awards 2021, Competition Gallery: selected by editors
2021 Riaperture Photofestival Ferrara Off| Ideale | Progetto premiato:  Odissea dell’abbandono