Anna Rosati

photographer | graphic designer

Odissea dell’abbandono

“Orizzonti di mare e di terra, ardite metamorfosi; epifanie di nuovi mostri, da riconoscere e sconfiggere. l’Ulisse contemporaneo ancora ricerca, ancora è in cammino”.

Odissea dell’Abbandono è narrazione di un universo metaforico, simbolicamente inusitato, sospeso, che individua uno straniamento a tratti banale eppure quotidiano, in grado di (con)fondere l’intera umanità. Laddove s’addensa la solitudine di percorsi senza fine, agglutinati entro un orizzonte dato da un paradosso continuo, restano i segni di un’assenza che, nella plastica e negli oggetti abbandonati – emblema d’illusorietà – cela un esistenzialismo effimero.

L’Ulisseogni uomo alla ricerca del proprio Io, peregrina per sentieri spesso reconditi, e quanto dovrebbe sostenere la sua identità approda invece al vuoto, dimensione limbica tra mare e terra; nella quale, alla mancanza del sé, fa eco una vita in attesa d’altro.
(Azzurra Immediato)

 

Informazioni

Compilando il modulo puoi richiedere la visione dell’intero progetto o informazioni per stampe fine art.